About me

Chi sono

About me


Tell me and I forget, teach me and I remember.
Involve me and I learn.

Xun Kuang, Xunzi, 818 d.C.

Lea Landucci

Improv trainer & business coach

Sono una attrice e formatrice di improvvisazione teatrale da un paio di decenni (ho iniziato presto!).
Da dieci anni insegno improvvisazione teatrale ed ultimamente ho aperto una mia scuola di long form, FirenzeLongform, in collaborazione con l'associazione ATTOUNO, di cui sono il presidente.
DAl 2011 lavoro come formatrice professionale per le aziende proponendo percorsi basati su tecniche di improvvisazione teatrale applicate alle dinamiche aziendali. Ho inoltre organizzato decine di stagioni teatrali, festival, percorsi formativi, workshop nazionali e internazionali.

Il mio lato artistico convive con il mio lato geek da sempre!

CV artistico

un po' di numeri

0
Spettacoli
0
Allievi
0
ore di insegnamento
Resume

La mia bio

Resume

Formatrice

  • Business coach
  • Insegnante di improvvisazione
  • Presidente e responsabile della formazione per la a.p.s. ATTOUNO

Il mio ruolo fondamentale nel contesto teatrale è indubbiamente quello della formatrice. Dal 2006 insegno tecniche di longform di improvvisazione a Firenze e Reggio Emilia e tengo workshop intensivi sul territorio nazionale. Dal 2011 lavoro come business coach all'interno di aziende tentendo corsi di public speaking, effective communication, negotiation, team building etc. utilizzando le tecniche di improvvisazione teatrale. Dal 2013 insegno al primo anno del corso di avviamento ai Match di Improvvisazione Teatrale® a Firenze e nel progetto MasterLongForm di cui sono co-ideatrice e formatrice. Nel 2016 ho fondato l'associazione di promozione sociale ATTOUNO per la quale seguo diversi progetti di formazione, tra cui la scuola FirenzeLongform.

Factotum

  • Attrice
  • Autrice
  • Regista
  • Curatrice

Ho lavorato come attrice professionista in una decina di pièce teatrali tra i quali Noccioline di F. Paravidino (regia di Barbara Nativi), Materiali per Medea di H. Muller (regia di Renata Palminiello) e Piano B di Alessandro Riccio, oltre a format di improvvisazione quali il Match di Improvvisazione Teatrale®, Jam Theatre, D come Director, Harold e tanti altri. Faccio parte della compagnia Teatro Criminale con cui portiamo in scena cene con delitto auto scritte e dirette. Ho Diretto spettacoli su testo e di improvvisazione, ideando alcuni format come IMPRObus, ZAPimpro e IMPROgiallo. Ho curato la stagione di improvvisazione del Teatro del Romito (2008-2015), il festival di mologhi teatrali UNO (2010-2015), il festival FirenzeLongform (2014-2016) e attualmente collaboro con la Lega Improvvisazione Firenze per l'organizzazione del campionato Match di Improvvisazione Teatrale® di Firenze.

Allieva

  • Diploma scuola triennale Laboratorio9 (1999-2002)
  • Scuola di avviamento ai Match di Improvvisazione Teatrale® (1998-1999)
  • Scuola Europea per l'arte dell'attore (2004)
  • Pedagogia Teatrale (2012-2013)

Non ho mai smesso di formarmi come attrice e insegnante e spero di non smettere mai di farlo. Tra le esperienze formative più importanti mi piace ricordare anche il corso di Biomeccanica Teatrale condotto da Nicolaj Karpov (curatore anche del corso di pedagogia teatrale), l'accademia estiva dei Familie Flöz, il workshop internazionale sulle tecniche di Harold condotto da Coleen Doyle di iO-Chicago e l'accademia estiva di improvvisazione di improteatro grazie alla quale ho potuto lavorare con Randy Dixon e gli Os Improvàveis.

Geek girl

  • Laurea V.O. in Ingegneria Informatica
  • Dottorato di ricerca in Ingegneria Informatica e Multimedialità
  • Ricercatrice sui temi della Natural interaction e Cultural Heritage

Mi sono laureata con il massimo dei voti in Ingegneria Informatica nel 2004 ed ho concluso la mia carriera da studentessa con il dottorato di ricerca nel 2007. Da allora ho continuato a lavorare come ricercatrice e docente per il centro di eccellenza MICC dell'Univeristà di Firenze, coordinando il corso di studi in Graphic Design del Master in Multimedia Content Design ed appassionandomi al tema della tecnologia applicata alla cultura. Sono una delle coordinatrici di NEMECH (NEw MEdia for Cultural Heritage), centro di competenza della Regione Toscana per la tecnologia applicata ai beni culturali.

Progetti

Cosa Faccio

Progetti